Carte di credito per il noleggio auto - FAQ

In questa pagina abbiamo voluto inserire alcune tra le domande più frequenti che, coloro che si apprestano a noleggiare un’autovettura, possono porsi. Raccomandiamo sempre ai nostri clienti di rivolgersi alla società di autonoleggio prescelta per chiarire ogni dubbio concernente l’aspetto burocratico del noleggio della propria auto in quanto possono esservi delle piccole differenze formali nel disbrigo delle pratiche contrattuali stipulate dalle varie compagnie.

Quali sono le modalità di pagamento di un’auto a noleggio?

L’unica possibilità di pagamento di un’auto a nolo è quella effettuata con la carta di credito. Queste sono le carte di credito accettate dal desk dell'autonoleggio: American Express, Diners Club, MasterCard, Visa.

N.B. Le carte di credito devono essere intestate al guidatore principale.
NON ACCETTATE: carte di credito prepagate (quelle senza numero in rilievo ad esempio).

Desidero noleggiare un’auto: pago con la mia carta di credito, ma non sarò io a guidare l’autovettura. Come si procede?

Chi paga con la carta di credito dovrà registrarsi come primo conducente e dovrà inserire come secondo conducente chi dovrà sostituirlo nella guida. L'importo per conducenti aggiuntivi deve essere versato direttamente al banco noleggio al momento del ritiro dell'auto.

Come faccio a risparmiare sul noleggio della mia autovettura?

E’ buona norma effettuare la prenotazione della vostra auto a noleggio online. Esistono vari portali nel web che vi propongono i migliori prezzi sul mercato delle principali società di autonoleggio. OKnoleggioauto.it vi permette di confrontare i costi delle varie auto e vi consente di trovare l’offerta speciale più vantaggiosa. Una scelta anticipata della prenotazione della vostra autovettura vi consentirà di abbattere decisamente le spese della stessa. Quando prenotate non dimenticate di valutare la presenza di eventuali tasse, spese di assicurazione od eventuali commissioni inserite all’interno del contratto da parte della casa di autonoleggio prescelta. In genere le formule assicurative che coprono le garanzie su casco, furto ed incendio vedono un incremento del prezzo finale del contratto. Inoltre la presenza di vari accessori da includere nel noleggio ( navigatore satellitare, seggiolini, autoradio etc) è responsabile dell’innalzamento di prezzo del nolo. Consigliamo vivamente di noleggiare un’auto a chilometraggio illimitato. Se dovete rientrare in un numero prestabilito di chilometri da percorrere può risultare difficoltoso tenere a mente il computo degli stessi, fermo restando che dovrete pagare anche ogni chilometro percorso in eccedenza. Si suggerisce inoltre di noleggiare un’auto con il serbatoio pieno e di restituirlo così dopo averla utilizzata.

Una scelta anticipata della prenotazione della vostra autovettura vi consentirà di abbattere decisamente le spese della stessa.

Quale tipo di documentazione è necessario possedere per prenotare la mia auto a nolo?

I documenti necessari per prenotare un’auto a noleggio sono:
La patente di guida in corso di validità ( sarà necessario rinnovarla se scaduta).
Una carta di credito ( escluse quelle ricaricabili. La carta di credito deve essere una garanzia per chi noleggia un’auto perciò deve appoggiarsi su un conto bancario).
Ricordatevi che, per alcune società di autonoleggio, non è sufficiente avere la maggiore età per noleggiare un mezzo. In genere l’età minima richiesta è 21 anni. Alcune compagnie di autonoleggio autorizzano il nolo ai minori di 21 anni e ai maggiori di 65, applicando un supplemento ulteriore alla tariffa base. Se si hanno ulteriori dubbi in merito alla questione è consigliabile chiedere delucidazioni presso la casa di autonoleggio prescelta.
Colui che guida l’auto deve possedere la patente di guida da almeno un anno e non deve aver commesso gravi infrazioni del Codice Stradale.

Quale tipo di assicurazione è più conveniente stipulare?

Sono diverse le formule assicurative presenti sul mercato. Ricordiamo:
La CDW ( Collision Damage Waiver, denominata anche Kasko), copre i danni alla vettura anche nell’evenienza che siamo stati noi stessi a causare l’incidente. E’ esclusa la sua copertura per eventuali danni a vetri o pneumatici.

La TPI ( Third Party Insurance), si occupa di assicurare quei danni che potrebbero essere stati causati a terze persone.
La TW (Theft Waiver) si occupa esclusivamente del furto del veicolo.
Le varie formule assicurative potranno comprendere anche la franchigia, l’importo che il cliente dovrà versare per i danni arrecati all’auto noleggiata. E’ possibile sottoscrivere una polizza aggiuntiva che abbatti del tutto la franchigia.
Prima di stipulare qualsiasi assicurazione per il proprio mezzo è consigliabile informarsi sulle assicurazioni accessorie (quelle di base non coprono danni agli oggetti, ad esempio). Inoltre è bene
controllare il valore del massimale, il limite massimo che l’assicurazione può rimborsare in caso di sinistro.

La macchina noleggiata può avere due conducenti?

La macchina noleggiata potrà avere anche un conducente aggiuntivo. Quest’ultimo dovrà possedere una patente di guida in corso di validità e dovrà presentarsi nella sede dell’autonoleggio al momento del ritiro del mezzo. L’auto a nolo con conducente aggiuntivo determina un innalzamento del prezzo del noleggio.

La macchina noleggiata dovrà ospitare uno o più bambini al di sotto dei 4 anni. Come devo comportarmi?

Premesso che tutti i bambini al di sotto di 1.50 metri di statura devono essere assicurati mediante un sistema di ritenuta per bambini, analizziamo le tipologie di seggiolini per bambini suddivise in categorie, secondo il loro peso.
Gruppo 0
Gruppo 0+
Gruppo 1 (tra 9 e 18 kg) = devono essere montati nel senso di marcia e fissati con le cinture di sicurezza.
Gruppo 2 (tra 15 e 25 kg) = devono essere fissati con le cinture di sicurezza e un basamento utile per rendere più salda tutta la struttura.
Gruppo 3 (tra 22 e 36 kg) = simili ai precedenti, ma più estesi, agevolano il bambino nel normale utilizzo delle cinture di sicurezza.
E’ bene informarsi sui costi aggiuntivi dei seggiolini presso la società di autonoleggio prescelta.

Quali accorgimenti devo prendere al momento della consegna dell’autovettura?

In primo luogo dovete far attenzione alla carrozzeria. Questa deve essere priva di danni, graffi ed altre anomalie che, qualora siano presenti, devono essere tempestivamente comunicate alla società di autonoleggio. Fate un veloce esame sul corretto funzionamento di luci, gomme, tergicristalli e controllate che all’interno dell’auto non siano presenti oggetti di valore dimenticati dal precedente conducente. L’autovettura deve possedere tutti i dispositivi di emergenza, utili in caso di incidente. Verificare anche la tipologia e il livello del carburante impiegato.

Come mi devo comportare in caso di sinistro stradale?

La prima cosa da fare è contattare l’autorità pubblica e la società che ha noleggiato l’autovettura. In seguito è necessario:
cercare nell’auto il modulo blu di constatazione amichevole (CID), compilarlo in tutte le sue parti, firmarlo e farlo firmare all’altro conducente. E’ indispensabile conservare le due copie del modulo e consegnare le rimanenti all’altro conducente.
Informare tempestivamente dell’accaduto chi ci ha fornito l’auto a noleggio.
Se l’auto è sprovvista del modulo blu di constatazione amichevole è fondamentale raccogliere i seguenti dati:
Data, luogo e ora in cui si è verificato il sinistro.
Modello e targa dell’altro veicolo.
Cognome, nome, indirizzo, numero di telefono e compagnia di assicurazione del conducente dell’autovettura coinvolta nel sinistro.
Cognome, nome, indirizzo numero di telefono del proprietario del veicolo (qualora sia una persona diversa dal conducente).
Descrizione del tipo di incidente con riproduzione grafica di strade, posizioni delle autovetture al momento del sinistro ed indicazione della segnaletica stradale presente in loco.
Generalità di eventuali feriti o testimoni e presenza di autorità pubbliche intervenute.

E’ possibile prolungare il periodo di noleggio dell’auto?

Il periodo di noleggio dell’auto può essere esteso a patto che se ne faccia tempestiva comunicazione alla società di autonoleggio e si verifichi la disponibilità dell’autovettura. Se l’auto sarà restituita in ritardo si dovrà pagare una penale.